Nazionale, Conte con Oriali visitano Milan e Inter: Tutti devono meritare convocazione

Milano, 27 ago. (LaPresse) -Giornata milanese per Antonio Conte. E' iniziata puntuale e di buon mattino la prima visita a Milanello del nuovo Commissario tecnico della Nazionale italiana. Ad accompagnarlo, il nuovo team manager azzurro Gabriele Oriali. Ad accoglier il neo ct l'allenatore rossonero ed ex compagno di squadra alla Juve Filippo Inzaghi.

Amici da sempre, Inzaghi e Conte hanno posato di buon grado, sorridenti e professionali per le foto di rito sul campo centrale di Milanello. La visita di Conte e Oriali a Milanello è iniziata alle 9.40 e Inzaghi ha attesto i vertici tecnici azzurri per fare colazione nella sala da pranzo del Centro sportivo rossonero.

Dopo aver seguito l'allenamento del Milan iniziato alle 10.30 e durato circa due ore, Conte ha lasciato Milanello per dirigersi verso Appiano Gentile in casa inter. "Inzaghi? L'ho visto alla grande, si è calato nel ruolo perfettamente", ha detto Conte lasciando Milanello in macchina in compagnia sempre del neo team manager Lele Oriali. Sulle consultazioni in vista anche delle prime convocazioni di sabato, Conte si è limitato ad un semplice: "Come stanno andando? Bene".

Conte ha fatto visita questo pomeriggio al ritiro dell'Inter di Appiano Gentile. Il commissario tecnico, in compagnia del nuovo team manager Lele Oriali, ha assistito all'allenamento di rifinitura dei nerazzurri in vista della partita contro lo Stjarnan in Europa League. Conte è stato accolto calorosamente da tutto l'ambiente, il ct si è soffermato a parlare con Mazzarri e con il vicepresidente Javier Zanetti. Poi il ct ha salutato i giocatori, in particolare Andrea Ranocchia con il quale c'è un rapporto di lunga data fin dai tempi di Arezzo e Bari. Presente all'incontro anche il dg nerazzurro Marco Fassone.

"A tutti i giocatori ho detto di meritare la convocazione", ha dichiarato Conte all'uscita della Pinetina dopo aver assistito all'allenamento dell'Inter. "Sono molto contento perchè sto trovando grande disponibilità da parte degli allenatori e delle società. C'è bisogno di questa sinergia per rispetto da parte nostra verso i club e da parte delle società verso la nazionale", ha aggiunto Conte a Sky. Della visita di Conte ha parlato anche Mazzarri in conferenza stampa. "Mi fa piacere. Quando siam allenatori di club ognuno le tenta tutte per vincere e lo abbiamo fatto quando ci siamo incontrati. Ora mi metterò, come tutti gli italiani, al servizio della nazionale".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata