Napoli, visite ok per Mertens. Cavani: Real e Chelsea? Lusingato, ma non ci penso

Torino, 22 giu. (LaPresse) - Dries Mertens ha superato le visite mediche ed è ormai a tutti gli effetti un giocatore del Napoli. Lo ha annunciato lo stesso club campano sul suo profilo Twitter ufficiale: "Dries Mertens ha sostenuto questa mattina le visite mediche. Eseguite dallo staff medico del Napoli hanno avuto esito positivo".

L'attaccante belga ha interrotto le sue vacanze nel sud della Francia per volare a Roma e da lì a Napoli per i test previsti. Sempre secondo il De Telegraaf, l'annuncio e la presentazione di Mertens potrebbero arrivare già domani. Il giocatore è stato prelevato dal PSV Eindhoven per una cifra vicina ai 9.5 milioni di euro e firmerà un contratto di cinque anni.

Dal Brasile, intanto, torna a parlare Edinson Cavani. "Il futuro? Non so assolutamente nulla. Cerco di non pensarci e sono concentrato solo sulla Nazionale", ha detto in una intervista esclusiva al quotidiano uruguaiano El Pais. "Oggi io sono un giocatore del Napoli e mi sento un giocatore azzurro. Non penso a niente altro", ha aggiunto. "Tutto quello che so è quello che sto leggendo sui giornali, ma non c'è nulla di concreto", ha detto ancora Cavani.

A proposito dell'interesse di Real Madrid e Chelsea, il Matador non si nasconde: "Per un calciatore è sempre importante che ci sia un club interessato, è importante essere richiesti. Chi dimostrerà di avere fiducia in me, riceverà tutto da me. Quale calciatore direbbe di no a Real Madrid o Chelsea? Mi sento lusingato, ma per ora non ci penso". Dopo aver giocato per diverso tempo come attaccante esterno in Nazionale, in Questa Confederations Cup Cavani è stato utilizzato come principale terminale offensivo ma è ancora a secco: "È dove gioco a Napoli, ma ciò che è importante è l'atteggiamento, l'energia ed essere sempre pronto. Il giorno che non avrò più questo atteggiamento smetterò di giocare".

Tramite il profilo twitter ufficiale, infine, il Napoli ha ufficializzato che Fabio Pecchia sarà il vice di Rafa Benitez sulla panchina del Napoli. Si tratta di un ritorno a casa per Pecchia che da calciatore ha vestito la casacca dei partenopei dal 1993 al 1997 e nella stagione 2000-2001

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata