Napoli, carica Insigne: A San Siro contro l'Inter per fare una grande partita

Napoli, 16 ott. (LaPresse) - "A San Siro dobbiamo giocare una grande partita perchè avremo di fronte una squadra forte. Vogliamo proseguire sul percorso positivo e allungare la striscia di successi". Lo ha detto Lorenzo Insigne ai microfoni di Radio Kiss Kiss a pochi giorni dalla sfida con l'Inter. Napoli che viene da tre vittorie consecutive du cui l'ultima propiziata proprio da un gol di Lorenzo contro il Torino: "Sono contento per il gol perché la porta sembrava stregata, ci avevo provato in ogni modo. Ringrazio la squadra per avermi sempre fatto sentire la fiducia e per avermi aiutato in ogni momento. Per me è stata una liberazione anche perchè volevo dare un apporto importante ai compagni e finalmente dopo un palo e parate del portiere è arrivata una rete che ci ha sbloccato ed ha avviato la rimonta". "Siamo stati bravi a non abbatterci dopo un periodo non fortunato ad inizio stagione, abbiamo un gruppo unito e compatto che ha dimostrato la sua forza in un momento delicato. Adesso vogliamo proseguire su questa strada - ha dichiarato l'attaccante azzurro - e San Siro e disputare un altro match di alto livello. Si sono appena giocate sei giornate di campionata e la strada per il campionato è lunga. Noi crediamo nelle nostre potenzialità e vogliamo lottare per il vertice".

Ieri è arrivata anche la carica di De Laurentiis a Castelvolturno: "Il presidente ci ha sempre sostenuto, anche questa settimana ci è stato vicino con la sua visita e questo per noi è importante e ci dà ulteriore carica. Vogliamo ricambiare il suo affetto regalandogli grandi soddisfazioni". Il fatto che l'Inter sia in un periodo di crisi può rappresentare un ostacolo in più per il Napoli: "Io non credo alla crisi dell'Inter. Hanno grandi campioni ed un allenatore bravissimo che conosciamo bene e che sa dare tanti stimoli alla squadra. E' una partita tra due squadre forti che si rispettano. Noi stiamo bene, veniamo da una striscia positiva, la ruota sta girando a nostro favore e vogliamo sfruttare quest'onda positiva anche a Milano". Un Insigne cresciuto con Benitez: "E' un grande allenatore, mi sta aiutando a maturare e a crescere anche dal punto di vista tattico. Nel calcio moderno se non corri non vinci e questo vale anche per gli attaccanti. Io finchè avrò gambe e fiato farò tutto ciò che mi chiede il mister anche in fase difensiva e cercherò poi di fornire assist e segnare gol".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata