Napoli, Britos: Può essere anno importante, ma dobbiamo migliorare

Napoli, 5 set. (LaPresse) - "Può essere un anno importante. Siamo partiti molto bene, dobbiamo ancora crescere e fare bene ciò che vuole Benitez, ma certamente la strada è questa". Così Miguel Angel Britos non si nasconde e rilancia le ambizioni azzurre. Il difensore uruguagio si sofferma sull avvio di campionato del Napoli ai microfoni di Radio Kiss Kiss. "Certamente bisogna migliorare anche in difesa, a Verona abbiamo commesso qualche errore e su questo lavoreremo. Quest'anno ci sarà un campionato molto equilibrato, ci sono varie squadre oltre alla Juve che possono competere al vertice e sarà una lotta lunga, ma noi vogliamo essere protagonisti".

Da Mazzarri a Benitez, dalla difesa a 3 alla difesa a 4: un cambiamento tattico importante soprattutto per i difensori. "Sono due allenatori molto diversi, con due giochi differenti. Quest'anno abbiamo cambiato modulo - spiega - e cercheremo di fare ancora meglio degli anni passati. Io sono nato difensore centrale. Certamente giocare con la difesa a quattro è diverso. Si segue più la zona che l'uomo. Però per me avere al fianco Albiol è una cosa importantissima, è un calciatore di classe ed esperienza e ti dà tanta sicurezza. Ma tutto il reparto ha difensori di qualità, cercheremo di fare il meglio e seguire le indicazioni del tecnico".

Le prime vittorie hanno creato grande entusiasmo e aspettative fra i tifosi. "Sicuramente per stare in questa squadra ci vuole tanta serenità - dichiara - e consapevolezza dei propri mezzi. Giocare a Napoli è fantastico ma anche molto impegnativo perché la gente si aspetta tanto e noi vogliamo dare loro il massimo. Può essere una stagione importante e questo lo avvertiamo tuttià".

Un obiettivo importante è la Champions League. "E' un girone difficile ma anche tanto equilibrato. Sicuramente ci saranno partite affascinanti - prosegue - e stimolanti, però adesso pensiamo prima all'Atalanta. Siamo concentrati sulla la prima partita e stiamo lavorando per proseguire bene in campionato. Poi guarderemo alla sfida col Borussia". Infine una battuta su Higuain. "Gonzalo è fortissimo, non è ancora al top e già sta facendo grandi cose. Io credo che possa fare tanti gol come Edinson e trascinarci verso un obiettivo importante. Abbiamo un gruppo unito e con grande qualità. Speriamo sia l'anno buonoà", conclude Britos.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata