Napoli, Benitez: Sono arrabbiato, abbiamo regalato la partita

Napoli, 23 nov. (LaPresse) - "Sono arrabbiato perché era una partita che avevamo in mano e abbiamo regalato noi, anche se il merito va anche al Cagliari che poi ha fatto bene". E' deluso l'allenatore del Napoli Rafa Benitez dopo il pareggio interno (3-3) con il Napoli, arrivato dopo che i partenopei si erano portati sul 2-0. "Dopo tre o quattro partite in cui la squadra ha fatto bene la fase difensiva, oggi abbiamo abbassato i ritmi dal punto di vista dell'intensità e abbiamo concesso il primo e poi il secondo gol - ha proseguito il tecnico spagnolo analizzando la partita ai microfoni di Sky Sport - Noi ci siamo trovati in difficoltà nel gestire questa situazione, loro fuori casa sono una squadra che va avanti e fa gol, ma se nel primo tempo avessimo realizzato la terza e quarta rete la partita poteva essere chiusa". In merito al proprio futuro Benitez non si sbottona. "Sappiamo che dobbiamo concentrarci sul campionato, questa è la cosa pià importante - ha sottolineato - Il mercato? Lavoriamo e parliamo ogni giorno delle possibilità che troviamo, poi decidiamo con il presidente".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata