Musica, la vita di Susan Boyle in un film: i bookie ingaggiano la scozzese Elaine C. Smith
ROMA - La sua storia somiglia a una favola, così la Fox ha acquistato i diritti per farne un film. Susan Boyle, la casalinga inglese che ha venduto nove milioni di dischi dopo la partecipazione al reality "Britain's Got Talent", sarà la protagonista di un biopic musical. Anche se il progetto è in fase iniziale e non sono stati ancora scelti gli attori, i bookie hanno già aperto le scommesse su chi vestirà i panni fuori moda del "brutto anatroccolo" della musica britannica: in cima alla lavagna di Paddy Power c'è l'attrice scozzese Elaine C. Smith, bancata a 1,44 e seguita a 3,00 da Julie Walters, famosa per il ruolo di Molly Weasley in tutti i film della saga di Harry Potter. Anche i quotisti allontanano l'ipotesi che la Boyle interpreti se stessa (a 11 volte la scommessa) mentre l'ingaggio del premio Oscar Meryl Streep si gioca 150 a 1. MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata