Musica, all'asta dente di John Lennon: per i bookie vale oltre 30mila sterline
Andrà all'asta il 5 novembre un dente di John Lennon, il leader dei Beatles morto nel 1980. Il prezioso cimelio risale agli anni Sessanta, quando il cantante si era fatto estrarre un dente che ha poi regalato a Dorothy Jarlett, la donna che dal 1964 al 1968 gestì l'appartamento dei Beatles a Weybridge, nel sudest di Londra. Il prezzo di partenza imposto dalla casa d'aste inglese Omega Auctions - specializzata nella vendita di rarità, memorabilia e reliquie musicali - è di ben 11.500 dollari (poco più di 7.000 sterline), ma i bookie scommettono che il dente sarà battuto all'asta a una cifra decisamente superiore. "Molte persone acquistano simili souvenir come investimento. Ma in questo caso potrebbe anche farsi avanti un fan che desidera possedere una parte di John Lennon", fanno sapere dalla casa d'aste. In lavagna la possibilità che il fortunato fan dei Beatles si accaparri il prezioso cimelio a una cifra superiore alle 30mila sterline è bancata a 2,25, mentre l'ipotesi che il prezzo finale non superi le 20mila è offerta a 2,37. Vale 4 volte la giocata, invece, l'ipotesi che il dente di Lennon venga battuto per una cifra compresa tra le 20 e le 30mila sterline). MSC/Agipro

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata