Mourinho: Sto bene al Chelsea, più rispetto per i Blues. Hazard ed Eto'o saltano il Liverpool

Londra (Regno Unito), 25 apr. (LaPresse) - "Io al Manchester United? Ho firmato un contratto di quattro anni con il Chelsea e ho detto al club che non devono preoccuparsi, io non voglio andare via". Così Jose Mourinho replica in conferenza stampa alla domande su un suo possibile futuro come allenatore del Manchester United. Parlando alla vigilia del big match di Premier League contro il Liverpool, in cui schiererà probabilmente una formazione rimaneggiata per preservare alcuni big in vista del ritorno di Champions contro l'Atletico Madrid, lo Special One rassicura tutti: "Giocheremo per vincere, nessuno va in campo per perdere". Chelsea che sarà privo sicuramente di Petr Cech, John Terry, Samuel Eto'o e Eden Hzard. "Terry e Hazard non giocheranno domani e non penso ce la faranno per l'Atletico, ma dobbiamo solo aspettare e vedere".

Quindi Mourinho torna sulla polemica con la Lega calcio inglese per il calendario del Chelsea e a chi gli fa notale che l'Atletico giocherà domenica replica: "L'Atletico gioca domenica perché il Valencia ha giocato in Europa League ieri sera, ma se avesse affrontato un'altra squadra avrebbe giocato stasera". "I tifosi del Chelsea vorrebbero che il club sia rispettato perchè sanno quello che ha fatto per il calcio inglese". Sulla partita di domani contro i Reds primi in classifica, lo Special One ribadisce: "I tifosi vogliono farci andare a Liverpool e dare il massimo con qualunque giocatore. Quando si dà tutto quello che hai, poi devo solo attendere la fine della stagione e vedere come va a finire".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata