Mourinho 'punge' anche Ronaldo: Credeva di sapere tutto

Londra (Regno Unito), 5 giu. (LaPresse) - "Ronaldo credeva di sapere tutto". José Mourinho ha appena lasciato il Real Madrid ma non ha perso tempo, levandosi subito qualche sassolino nella scarpa proprio nei confronti del suo connazionale nonché giocatore più rappresentativo delle merengues. "Non accetta le critiche di un allenatore da un punto di vista tattico - ha spiegato il nuovo tecnico del Chelsea in un intervista a Spagna Intereconomia - Forse pensa di sapere tutto e che un allenatore non potrebbe aiutarlo a migliorare". Difficilmente quindi Cristiano Ronaldo seguirà lo Special One nella sua avventura londinese, anche se dopo la stilettata dal tecnico portoghese arrivano anche i complimenti. "Ha disputato tre grandi stagioni con me - ha ammesso Mourinho - Non so se siano stati i migliori anni della sua carriera, perché anche con il Manchester United ha disputato grandi stagioni. Credo che abbiamo trovato per lui una collocazione tattica che lo ha aiutato a esprimersi in campo al meglio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata