Mourinho guarda avanti: Niente riposo, pronto a nuova sfida

Londra (Regno Unito), 19 dic. (LaPresse/PA) - José Mourinho non vede l'ora di tornare ad allenare dopo l'esonero dalla panchina del Chelsea. L'obiettivo del portoghese, comunicato dall'agenzia che lo rappresenta, è quello di intraprendere subito una nuova sfida. "Non prenderà un anno sabbatico, non è stanco, non ne ha bisogno. Lui è molto positivo e non vede l'ora", si legge nella nota firmata Caa, dove viene spiegato che "il suo amore per il calcio" lo porterà a farsi vedere ancora sui campi di gioco, ma Mourinho "non sarà presente alle partite di alto livello perché vuole scoraggiare qualsiasi voce sul suo futuro".

"Josè - chiarisce l'agenzia - resterà a vivere a Londra e spera che a lui e alla sua famiglia verrà data l'opportunità di mantenere il suo privato. Non parlerà della sua situazione attuale per il prossimo futuro e chiede ai media di rispettare questa decisione". Secondo i dirigenti dei Blues, il divorzio con Mourinho si è consumato "di comune accordo", ma il comunicato accenna all'esonero del portoghese: "Nel corso della sua carriera, José a volte ha scelto di lasciare un club, solo al Chelsea è successo che fosse il club a decidere che doveva lasciare. Ogni volta rappresenta per lui la fine di un ciclo e l'opportunità di iniziare uno nuovo. Josè si augura che il suo futuro dopo il Chelsea sia un successo come quando ha lasciato il club nel 2007".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata