Mourinho dona premio triplete ad asta benefica per Bobby Robson

Londra (Regno Unito), 19 set. (LaPresse/AP) - L'allenatore del Real Madrid Josè Mourinho ha donato ad un asta benefica in memoria dell'ex ct inglese Bobby Robson il premio di miglior allenatore conquistato dopo il 'triplete' vinto con l'Inter nel 2010. Il ricavato dell'asta andrà alla Sir Bobby Robson Foundation e Breakthrough Breast Cancer.

L'ex allenatore di Barcellona e Inghilterra è deceduto due anni fa, a 76 anni, per un cancro ai polmoni. Proprio a Robson si devono i primi passi dello Special One come allenatore. Dopo una anonima carriera da calciatore, infatti, Mourinho fu assunto da Robson come suo interprete quando allenava lo Sporting Lisbona nel 1992. Successivamente i due hanno lavorato insieme anche al Porto e al Barcellona durante la stagione 1996/1997.

Problemi di formazione, intanto, per Mourinho, in vista del match del Real Madrid contro il Racing Santander. Lo Special One dovrà fare a meno degli infortunati Fabio Coentrao e Pepe, nonchè dello squalificato Kedhira. A mezzo servizio anche Cristiano Ronaldo, non al meglio per una botta alla caviglia rimediata in Champions League.

Sarà un Barcellona ancora privo di Andres Iniesta e Alexis Sanchez, invece, quello che mercoledì affronterà al Mestalla la capolista Valencia, nel big match della quarta giornata della Liga. Per Pep Guardiola le buone notizie arrivano però dalla difesa, dove dovrebbe tornare a disposizione il centrale Gerard Pique.

amr

192055 Set 2011

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata