MotoGp, test Losail: Vinales precede Dovizioso, settimo Rossi
E' lo spagnolo il più veloce sul circuito qatariota, sede del Gran Premio di apertura della stagione in programma il 18 marzo

Primo giorno di test a Losail nel segno di Maverick Vinales. E' lo spagnolo il più veloce sul circuito qatariota, sede del Gran Premio di apertura della stagione in programma il 18 marzo, fermando il cronometro su 1:55.053.

Un risultato importante e che riporta un po' di certezze in casa Yamaha dopo i problemi a Buriram. Vinales ha preceduto di 51 millesimi la Ducati di Andrea Dovizioso. Risultato che potrebbe preludere ad un possibile testa a testa tra la casa giapponese e quella di Borgo Panigale in vista del prossimo Mondiale. Bene Andrea Iannone che su Suzuki chiude con il terzo tempo, più lento di appena tre millesimi. La conferma dei progressi mostrati in preseason.

Quarta posizione per la Yamaha Tech 3 di Johann Zarco, staccato di 133 millesimi. Valentino Rossi in sella alla sua Yamaha ufficiale è settimo: per il 'Dottore', miglior prestazione in 1'55"432 e un distacco di 379 millesimi da Vinales. Il pesarese è stato preceduto dalla Ducati di Jorge Lorenzo (1'55"423) e dalla Suzuki di Alex Rins (1'55"432). Ottavo tempo per Danilo Petrucci sulla Ducati del Team Pramac. Chiudono la top ten le Honda: quella con i colori Lcr di Cal Crutchlow (1'55"536) e quella ufficiale di Marc Marquez (1'55"545).

"Puntiamo a migliorare ancora", è il commento di Vinales a fine prove. "Ho buone sensazioni adesso quando spingo. Niente a che vedere con quanto vissuto in Thailandia. Abbiamo migliorato molto l'uscita di curva e di questo sono felice, mi piace molto anche come stacchiamo, anche in frenata siamo migliorati molto. Dobbiamo crescere il più possibile in vista della gara". Sorride Rossi, predicando prudenza. "Non è andato male oggi. In queste condizioni - assicura il 'Dottore' - mi sento bene, meglio sicuramente di passati test. Ma dobbiamo continuare a lavorare tanto, in questa stagione sarà fondamentale la nostra capacità di adattamento di gara in gara e come faremo lavorare le gomme".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata