MotoGp, Rossi: Spero Lorenzo torni in Germania, fatto dei bei giri

Assen (Olanda), 27 giu. (LaPresse) - "E' un grande peccato. Purtroppo non ci voleva per Jorge, per tutto il team e per la Yamaha". Così Valentino Rossi commenta ai microfoni di SportMediaset la caduta di Jorge Lorenzo nelle prove del Gran Premio di Olanda ad Assen. "Stava lottando per il Mondiale, aveva vinto 2 gare di fila ed era a 7 punti da Pedrosa. Era in un bel momento. Ha dato una gran botta - ha detto il campione di Tavullia - in un punto molto veloce, penso che abbia toccato la riga bianca. Però la clavicola rotta non è complicata, magari perde solo un GP e può esserci in Germania. In bocca al lupo".

Rossi commenta poi la sua giornata di libere in Olanda: "Era importante provare sull'asciutto, e al mattino andavamo bene. Però anche al pomeriggio sul bagnato volevamo verificare se il nostro pacchetto poteva funzionare. Quindi sono partito motivato, ma all'inizio la M1 era difficile da guidare. Poi abbiamo fatto delle modifiche che hanno funzionato e sono andato molto bene. Sono contento, ho fatto dei bei giri. Anche quando ho provato a spingere i tempi uscivano senza problemi". In ottica gara, "adesso bisogna vedere le temperature, per la scelta della mescola dura o morbida per la gomma rain. E' presto per dire se preferiamo asciutto o bagnato. Intanto, però, le modifiche di Aragon sono state efficaci, ma abbiamo ancora del materiale da provare quando sarà asciutto", ha concluso Rossi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata