MotoGp, Rossi: Mi sento in forma, Lorenzo favorito per Mondiale
"Io mi sento molto simile all'anno scorso, mi sento abbastanza in forma, motivato per ricominciare. Nei test sono andato piuttosto bene, anche meglio dell'anno scorso" ha raccontato il dottore

 "Io mi sento molto simile all'anno scorso, mi sento abbastanza in forma, motivato per ricominciare. Nei test sono andato piuttosto bene, anche meglio dell'anno scorso. La cosa importante è che la moto è competitiva e siamo andati forte su tutto le piste, ma per esempio Lorenzo in due su tre è andato più di me. Ci sarà da soffrire, lavorare e magari anche divertirsi in pista". Lo ha detto Valentino Rossi, pilota della Yamaha, intervistato da Sky Sport MotoGp alla vigilia del primo Mondiale dell'anno in Qatar.

Sugli avversari il 'Dottore' dice: "Bisogna fare un discorso generale pensando alle performance dei piloti negli ultimi anni, ma anche un ragionamento su come sono andati i test. Secondo me Lorenzo è il chiaro favorito per la vittoria del campionato, è quello che nei test è andato più forte di tutti. Poi dietro ci metto Marquez, che ha avuto dei problemi, risolti però nell'ultimo giorno. Comunque la storia ci dice che la Honda arriva sempre, purtroppo per noi. Poi è andato molto forte Viñales, sono andato bene io e in Qatar sono andate bene anche le Ducati, non solo Dovizioso e Iannone ma anche Redding. Non bisogna dimenticare Pedrosa, che nei test è velocissimo".

 

MARQUEZ: NON SIAMO AL 100% MA CI LAVORIAMO. "Abbiamo lavorato tantissimo, ancora non siamo al 100% ma ci stiamo lavorando". Marc Marquez fa il punto della situazione in casa Honda a pochi giorni dal primo appuntamento della stagione MotoGp. "Vediamo qui in Qatar, è una posta su cui facciamo un po' di fatica ma dove proveremo a fare il nostro 100%. Il telaio è come l'anno scorso ma con una piccola modifica", ha spiegato lo spagnolo ai microfoni di Sky Sport. "Questa settimana inizieremo un campionato un po' strano - ha proseguito - nuova elettronica, pneumatici, qualche moto che prima non andava molto adesso va di più, altre che andavano meglio ora vanno un po' di meno. Si deve sistemare tutto, stiamo ancora imparando come va l'elettronica". "Penso che in questo campionato inizieremo con una base, ma dopo 4-5 gare cambierà un po'", ha concluso Marquez.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata