MotoGp, Rossi: Marquez voleva farmi perdere il Mondiale

Sepang (Malesia), 25 ott. (LaPresse) - "Ha vinto Marquez, il suo piano è andato a buon fine. La sanzione? Non penso sia giusta, io non volevo farlo cadere. Volevo cercare di fargli capire, ma non ha capito". Così Valentino Rossi ha chiarito in merito al discusso contatto con lo spagnolo della Honda nel corso del Gran Premio della Malesia. Una manovra che è costata una sanzione al pesarese della Yamaha, che scatterà a Valencia dall'ultima posizione. "Il mio non è stato un fallo di reazione, non volevo dargli un calcio volevo rallentarlo", ha spiegato il pesarese a Sky. "È un brutto epilogo, sicuramente per tutti. E' brutto finire così, sarebbe stato bello giocarsela con Lorenzo. Marquez - ha aggiunto Rossi - si è messo in testa che doveva decidere lui il vincitore. Queste cose le abbiamo viste poche volte nella storia dello sport. Marquez ha fatto una bruttissima figura. In Australia era stato più tranquillo, qui l'ha fatto apposta. Lorenzo, ormai, era andato. Questa è stata la prova che avevo ragione".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata