MotoGp, Rossi: Lorenzo? Sono sicuro che farà bene in Ducati
Per lo spagnolo, un percorso simile a quello del 'Dottore' che nel 2011 lasciò per la prima volta la Yamaha per la scuderia di Borgo Panigale

 "Difficile commentare, ma ho vissuto momenti simili nella mia carriera. Sembra che che la Ducati negli ultimi due anni sia migliorata molto, è una moto competitiva, è sicuramente molto diversa dalla Yamaha". Così Valentino Rossi a proposito dell'annuncio del passaggio di Jorge Lorenzo alla scuderia di Borgo Panigale nella prossima stagione. Per lo spagnolo, un percorso simile a quello del 'Dottore' che nel 2011 lasciò per la prima volta la Yamaha per approdare in Ducati. "Credo che sarà competitivo sulla moto italiana", ha spiegato il pesarese alla vigilia delle prove libere del Gran Premio di Jerez.

Nei giorni scorsi l'ufficialità del divorzio tra Jorge Lorenzo e Yamaha. La casa giapponese aveva ufficializzato la separazione da Lorenzo e anche la scuderia di Borgo Panigale, alla quale lo spagnolo si legherà per il biennio 2017-2018, aveva confermato l'arrivo del pilota. In un comunicato la Yamaha "annunciava che la sua partnership con Jorge Lorenzo sarà interrotta alla fine della stagione MotoGp 2016", si legge nel comunicato. "Dal momento che Lorenzo si è unito il Racing Team Yamaha Factory nel 2008, lui e Yamaha hanno interpretato otto fantastiche stagioni durante le quali hanno vinto tre campionati del Mondo MotoGp, nel 2010, nel 2012 e nel 2015 conquistando 41 vittorie e 99 podi in 141 gare disputate". 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata