MotoGp, Rossi: Felice del 3° posto, domani lotterò per il podio. Lorenzo: Punto ad andare in fuga

Phillip Island (Australia), 19 ott. (LaPresse) - "Sono felicissimo di questa posizione, è la seconda prima fila consecutiva. Sembra che nelle ultime gare abbiamo trovato una soluzione migliore per le qualifiche perché all'inizio della stagione avevo faticato molto". Valentino Rossi è soddisfatto dopo il terzo posto in griglia di partenza ottenuto nelle prove ufficiali del Gran Premio d'Australia, terz'ultimo appuntamento del motomondiale. Il 'Dottore' è fiducioso anche in vista della gara. "So che Marc, Jorge e Dani saranno molto difficili da battere - ha ammesso il pilota di Tavullia - Devo dare il massimo, trovare un buon assetto e cercare di lottare per il podio. Tornare a Phillip Island con la nuova superficie è fantastico, soprattutto con questo tempo e questa temperatura, essere di nuovo sulla M1 è un grande piacere. Essere in grado di spingere al 100 % sulla gomma anteriore soft è una sensazione incredibile", ha concluso Rossi.

"Sono molto contento perché ho spinto al limite e ho registrato un ottimo tempo. Abbiamo alcuni problemi con la gomma perché l'asfalto nuovo da qualche problema, vedremo se ci saranno decisioni della Dorna e di Bridgestone per la gara". Così il pilota della Yahama Jorge Lorenzo ha commentato la pole position ottenuta nel Gran Premio d'Australia, in una sessione di qualifiche caratterizzata da molte cadute (soprattutto in Moto2 e Moto3) a causa del nuovo asfalto del circuito di Phillip Island che sembra dare qualche problema di grip agli pneumatici. In ottica gara il pilota spagnolo spiega che "se siamo in grado di fare una buona partenza cercheremo di allontanarci dall'inizio". Lorenzo ha parlato anche dell'episodio curioso di cui è stato involontario protagonista, quando un gabbiano nel corso del primo giro lanciato si è incastarato nella presa d'aria della sua M1. "Ho avuto un impatto con un gabbiano nei primi giri, ma fortunatamente abbiamo potuto toglierlo e ho potuto fare un secondo tentativo senza passeggeri - ha sottolineato il campione del mondo in carica - forse per questo sono andato un po' più veloce e sono riuscito a trovare la pole position", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata