MotoGp,Rossi: Domani per avere Yamaha sul podio servirà dare il massimo

Sachsenring (Germania), 12 lug. (LaPresse) - "Oggi abbiamo fatto un buon lavoro, ho un buon passo, vado più o meno come Lorenzo. Le Honda sono più veloci, anche Bradl. Per avere una Yamaha sul podio dovremo fare il massimo". Valentino Rossi si proietta così alla gara di domani, il Gran Premio di Germania che lo vedrà scattare dalla sesta posizione dopo aver avuto problemi con la gomma posteriore in qualifica. "Mi era già successo a Barcellona con la prima delle due. A volte capita", spiega il pilota della Yamaha ai microfoni di Sky Sport. "Sfortunatamente quando capita in qualifica è uno svantaggio. A Barcellona vibrava un pochino, non ero riuscito ad andare bene. Qui invece è come se la gomma non si fosse proprio accesa, non ci fosse la reazione interna per il grip. Peccato, potevo fare meglio qualche decimo e partire qualche posizione più avanti". "Però è andata bene - prosegue il 'Dottore' - il primo giro è andato subito bene, sono in seconda fila, ed era il limite per fare una bella gara. In questa pista è difficilissimo superare". "Le tante cadute? Lo sapevamo, la curva 11 è bastarda, è veloce, in discesa - continua Rossi nella sua analisi - arrivi da cinque curve a sinistra e la gomma non è in temperatura".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata