MotoGp, Malesia: Pedrosa in pole davanti a Stoner. Rossi nono

Sepang (Malesia), 21 ott. (LaPresse) - E' lo spagnolo Dani Pedrosa il più veloce nelle prove ufficiali del Gran Premio di Malesia della Moto Gp. Il pilota della Honda Repsol ha chiuso le qualifiche con il tempo di 2'01''462, seguito dal compagno di squadra, l'australiano Casey Stoner, a 29 millesimi. Al terzo posto un altro compagno di scuderia, l'italiano Andrea Dovizioso, staccato di 204 millesimi. Dietro le tre Honda ci sono Colin Edwards (Yamaha), Marco Simoncelli (Honda Gresini, a 643 millesimi da Pedrosa) e Nicky Haiden (Ducati). Nono Valentino Rossi su Ducati, a 933 millesimi da Pedrosa. Rossi è stato protagonista di una scivolata a un quarto d'ora dal termine delle prove. Ieri il pilota italiano si era lamentato per l'asfalto "troppo scivoloso". Per lo spagnolo della Repsol si tratta della seconda pole della stagione dopo quella di Brno.

Pedrosa: Si scivola "Fa molto caldo e le gomme scivolano. Ma alla fine sono riuscito comunque a fare un bel tempo, speriamo che il set di domani vada bene". Così lo spagnolo del team Repsol Honda, Dani Pedrosa, ai microfoni di Mediaset al termine delle prove ufficiali del Gp di Malesia. Pedrosa si è lamentato per la caduta all'inizio delle prove.

Stoner: Concentrato come sempre "Solo quando non guido sono rilassato, quando salgo sulla moto sono concentrato come sempre". Commenta così l'australiano della Repsol Honda, Casey Stoner, il suo secondo posto nelle qualifiche del Gran Premio di Malesia delle Moto Gp. Stoner si è già laureato campione del mondo. Ai microfoni di Mediaset l'australiano della Honda spiega che "c'è stato qualche problemino di assetto in questi giorni", ma aggiunge di essere "fiducioso" per la gara di domani "perché ho un buon passo con la dura e con la morbida sto più meno come gli altri".

Simoncelli: Posso stare con i primi "Il passo è buono, ho girato forte e con gli altri tre lì davanti domani ci posso stare anche io. Qui arrivare alla fine tirando sempre non è facile". Così il pilota italiano del team Honda Gresini, Marco Simoncelli, ai microfoni di Mediaset. Simoncelli ha chiuso le qualifiche del Gp di Malesia al quinto posto a circa sei decimi dallo spagnolo, Dani Pedrosa, che è in pole. "Sono partito bene sia con la dura che con la morbida - prosegue Simoncelli - e con morbida ho fatto il miglior tempo. Purtroppo abbiamo avuto un problema con la centralina della moto 1, ho dovuto prendere l'altra e non mi ci trovavo così bene".

Rossi: La solita Ducati "La solita caduta da Ducati. La moto fa degli scherzi che bisogna cercare di risolvere se vogliamo essere competitivi". Così ai microfoni di Mediaset Valentino Rossi, dopo il nono posto nelle qualifiche del Gran Premio di Malesia delle Moto Gp. Rossi, che è stato protagonista di una scivolata a un quarto d'ora dal termine della sessione, spiega di avere "sempre un po' di paura ad aprire il gas". Il 'Dottore' si dice comunque ottimista per domani. "Il passo di gara è buono - afferma - possiamo avere un ritmo normale. Ieri dicevano che non ero più capace di andare, però oggi sono di nuovo capace di andare. Bisogna vedere se mi rincoglionisco un'altra volta di notte".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata