MotoGp, Lorenzo: Spalla? Spero in gara di avvicinarmi al 100%

Motegi (Giappone), 8 ott. (LaPresse) - "Non sarò al 100%, ma non lo sono nemmeno nell'altra spalla. Spero che sarò vicino al 100%". Jorge Lorenzo ha chiarito così sulle sue condizioni fisiche dopo la lussazione alla spalla riportata in allenamento alla vigilia delle prove libere del Gran Premio del Giappone. "Lo scorso sabato sono caduto e mi sono preoccupato molto. Temevo il peggio", ha spiegato in conferenza stampa lo spagnolo. "In ospedale subito hanno pensato che fosse necessaria l'operazione, fortunatamente dopo la radiografia ci siamo resi conto che non ce n'era bisogno e mi sono sentito più leggero".

"Sento ancora dolore, non tantissimo, ma sicuramente non sono a mio agio quando muovo la spalla", ha sottolineato ancora il pilota della Yamaha. "In questi giorni però la situazione è migliorata, abbiamo fatto tutto per accelerare il recupero e ora sto bene. Domani starò meglio e domenica starò meglio di domani". "Il circuito non è il migliore per la nostra moto, ci sono molte frenate e staccate ma in questi due anni abbiamo trovato un ottimo set up", ha proseguito Lorenzo. "Speriamo di fare la stessa cosa quest'anno, penso che mi aiuterà il fatto che la moto è molto competitiva e può dimostrarlo in questo circuito, anche se non puoi mai sapere cosa succederà". Sulle condizioni meteo, lo spagnolo ha ammesso di preferire "l'asciutto, ci sono meno possibilità di cadere e con questo problema cadere sarebbe peggio".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata