MotoGp, Lorenzo operato a clavicola. Marquez, frattura dopo caduta

Barcellona (Spagna), 28 giu. (LaPresse) - Jorge Lorenzo è stato operato con successo nella notte a Barcellona, in seguito all'incidente di ieri nel corso della seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Assen. Il pilota spagnolo della Yamaha, all'altezza della curva 13 del circuito bagnato, ha perso il controllo della sua M1 finendo sbalzato sull'erba, procurandosi la frattura della clavicola sinistra. La durata dell'intervento è stata di approssimativamente due ore", ha spiegato lo staff medico. "Jorge ha subito una dislocazione ed una frattura complessa al terzo mediale della clavicola sinistra, con il decorso clinico post-operatorio regolare. È stato un intervento chirurgico difficile, ma all'apparenza perfettamente riuscito. Abbiamo inserito una placca in titanio sorretta da otto viti per fissare i frammenti della clavicola".

"Dopo la prima visita al Centro Medico del TT Circuit e all'ospedale di Assen, Jorge ha deciso di sottoporsi all'operazione il più presto possibile", ha spiegato Wilco Zeelenberg, Team Manager Yamaha. "Purtroppo ad Assen non c'era una sala operatoria libera, così - ha aggiunto - Jorge è stato trasferito al General Hospital de Catalunya dove sì sarebbe stato possibile eseguire subito l'intervento. L'operazione è iniziata alle 2:00 e si è conclusa intorno alle 4:00". Solo nelle prossime ore sarà possibile stabilire i tempi di recupero del pilota, che ovviamente non prenderà parte alla gara sul circuito olandese.

E' stato Alvaro Bautista il più veloce della terza sessione di prove libere del Gran Premio di Assen, settimo appuntamento del mondiale MotoGp. In un turno reso imprevedibile dalle condizioni miste del circuito olandese, lo spagnolo della Honda ha concluso con il tempo di 1'40.029, precedendo il francese della Art Randy De Puniet, secondo a 194 millesimi. Terzo tempo per l'italiano Michele Pirro su Ducati (1'45.601) davanti allo spagnolo Ivan Silva (Ftr), con 1'46.724. Marc Marquez (Honda) conclude al quinto posto (1'46.761) nonostante una caduta all'altezza della curva 14, pochi metri dopo l'uscita di pista di Jorge Lorenzo ieri. Lo spagnolo si è procurato una frattura al mignolo della mano destra e una al pollice del piede destro. Lo spagnolo della Honda scenderà comunque in pista per le qualifiche in programma oggi pomeriggio. Andrea Dovizioso (Ducati) chiude con il settimo tempo, Valentino Rossi (Yamaha) con il 12°.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata