MotoGp, Iannone lascia la Suzuki: divorzio a fine stagione
Lo annuncia su Twitter la casa giapponese

Termina l'avventura di Andrea Iannone con la Suzuki in MotoGp: a fine stagione l'addio. "Tutta la famiglia della Suzuki è estremamente grata ad Andrea per il suo contributo alla crescita del progetto MotoGp e allo sviluppo della GSX-RR, così come per i risultati positivi raggiunti insieme", si legge nel comunicato pubblicato sul profilo Twitter della casa giapponese.

"Dato che la stagione 2018 è ancora in corso, il Team e l'azienda continueranno con il loro supporto incondizionato ad Andrea, sperando in anche in migliori risultati nelle gare rimanente", si trova ancora scritto. "Auguriamo tutto il meglio ad Andrea Iannone per un futuro luminoso e di successo.

Il Team Suzuki Ecstar e la Suzuki Motor Corporation stanno lavorando per la definizione dei piloti per la stagione 2019/2020, con particolare riguardo al pilota che farà compagnia ad Alex Rins sulla GSX-RR. Aggiornamenti verranno forniti appena possibile", conclude la casa giapponese.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata