MotoGp, Gran Bretagna: pole Marquez davanti a Dovizioso, Rossi 6°

Silverstone (Regno Unito), 30 ago. (LaPresse) - Marc Marquez ha conquistato la pole del Gran Premio di Gran Bretagna, dodicesimo appuntamento del Motomondiale classe MotoGp. Lo spagnolo campione in carica della Honda ha concluso le qualifiche sul circuito di Silverstone con il miglior tempo (2:00.829), precedendo la Ducati dell'ottimo Andrea Dovizioso, secondo a 311 millesimi. Terzo tempo per la Yamaha dello spagnolo Jorge Lorenzo, a 346 millesimi, mentre il suo compagno di squadra Valentino Rossi si piazza in terza fila con il sesto crono (+0.721). Per Marquez si tratta della 10/a pole della stagione.

Lo spagnolo ha fatto segnare la pole position al suo primo tentativo. Ma a prendersi gli applausi è stato anche Dovizioso, che ha centrato lo stesso risultato dei due precedenti appuntamenti di Indianapolis e Brno. Dopo una prima giornata difficile, Lorenzo si riscatta e ritrova la prima fila fermando il cronometro ad appena 35 millesimi da Dovizioso. Dietro allo spagnolo, la Yamaha di Aleix Espargaró, che chiude con 2:01.448 e torna davanti non solo nella classifica dedicata alle classe 'Open', ma anche alle moto ufficiali dei suoi avversari. Soltanto quinto il trionfatore a Brno, Dani Pedrosa, su Honda. Lo spagnolo ha mancato l'aggancio al connazionale che lo precede per soli 16 millesimi. In sesta posizione, a chiudere la seconda fila, Valentino Rossi, che si risolleva dopo le difficoltà nella giornata di ieri. Settimo il primo dei cinque piloti inglesi impegnati a Silverstone: Bradley Smith (Monster Yamaha) chiude col crono di 2:01.593, e precede il suo compagno di squadra Pol Espargaró. Il campione del Mondo in carica della classe intermedia chiude a circa 1" di ritardo dal Marquez. Stefan Bradl (Honda) precede Andrea Iannone (Pramac Racing) che chiude la top ten. E' stata una sessione decisamente sfortunata per il pilota di Vasto, che scivola nel momento decisivo, mentre stava facendo segnare i migliori parziali che avrebbero potuto portarlo in prima fila.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata