MotoGp, doppietta Yamaha in Qatar: trionfo Lorenzo ma Rossi c'è, secondo

Losail (Qatar), 7 apr. (LaPresse) - Jorge Lorenzo ricomincia dove aveva finito. Lo spagnolo della Yamaha, campione del mondo in carica, ha trionfato nel Gp del Qatar, primo appuntamento della stagione 2013 della MotoGp. Alle sue spalle, il compagno di scuderia Valentino Rossi, protagonista di una grande gara dopo essere scattato dalla settima posizione in griglia. Terzo posto per lo spagnolo della Repsol Honda Marc Marquez.
Se Lorenzo, autore di una grande partenza, si dimostra da subito imprendibile, il circuito di Losail restituisce alla MotoGp un 'Dottore' nuovamente competitivo. Rossi inizia nel migliore dei modi la sua nuova avventura con la Yamaha: scivolato in settima posizione nonostante una buona partenza, compie una gran rimonta. Gara da ricordare anche per Marquez, al debutto nella classe MotoGp. Lo spagnolo è protagonista di un bel duello con Rossi per il secondo posto ma dopo un sorpasso e un controsorpasso deve accontentarsi del gradino più basso del podio, comunque un ottimo risultato. Delusione invece per l'altro spagnolo della Honda, Dani Pedrosa, solo quarto al traguardo davanti al britannico della Yamaha Tech 3 Cal Crutchlow. Settima piazza per la Ducati di Andrea Dovizioso, ottavo il compagno di scuderia Nicky Hayden.

L'ordine di arrivo del Gp del Qatar. 1. Jorge Lorenzo (Spa/Yamaha) 42'39.802; 2. Valentino Rossi (Ita/Yamaha) a 5.990; 3. Marc Marquez (Spa/Honda) a 6.201; 4. Dani Pedrosa (Spa/Honda) a 9.473; 5. Cal Crutchlow (Gbr/Yamaha) a 18.764; 6. Alvaro Bautista (Spa/Honda) a 22.148; 7. Andrea Dovizioso (Ita/Ducati) a 24.355; 8. Nicky Hayden (Usa/Ducati) a 24.920; 9. Andrea Iannone (Ita/Ducati) a 37.124; 10. Ben Spies (Usa/Ducati) a 44.908.

Classifica piloti. 1. Jorge Lorenzo (Spa/Yamaha) 25 punti; 2. Valentino Rossi (Ita/Yamaha) 20; 3. Marc Marquez (Spa/Honda) 16; 4. Dani Pedrosa (Spa/Honda) 13; 5. Cal Crutchlow (Gbr/Yamaha) 11; 6. Alvaro Bautista (Spa/Honda) 10; 7. Andrea Dovizioso (Ita/Ducati) 9; 8. Nicky Hayden (Usa/Ducati) 8; 9. Andrea Iannone (Ita/Ducati) 7; 10. Ben Spies (Usa/Ducati) 6.

ROSSI. "Sono contento di aver fatto una grande gara e di aver avuto dalla Yamaha un'altra possibilità, è un team che mi piace tanto. E' bello, sono contento anche per chi mi è stato vicino in questi anni difficili. Quest'anno ci possiamo divertire". E' il commento di Valentino Rossi al termine del Gp del Qatar. "Dopo il warm up - analizza il 'Dottore' - sapevo che se partivo forte potevo stare vicino a Lorenzo. Sono partito bene e mi si è chiusa la vena. Quando ho passato Dovizioso - prosegue Rossi - non pensavo di essere andato lungo, forse Pedrosa era un po' lento in curva. L'ho toccato con il palafreno". "Abbiamo avuto un gran passo", aggiunge il pilota della Yamaha.

LORENZO. "Sapevamo che sarebbe stato difficile andare via. Ci ho provato, all'inizio Pedrosa non mollava. E' un grande risultato per la Yamaha e sono contento per Valentino, ha avuto due anni molto duri. E' una cosa buona per il campionato". Così Jorge Lorenzo. "Ad Austin - spiega ancora lo spagnolo della Yamaha - sarà tutto più difficile".









© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata