MotoGp, Aragona: pole position a Stoner

Alcaniz (Spagna), 17 set. (LaPresse) - E' di Casey Stoner (Honda Repsol) la pole position del Gran Premio di Aragona della Moto Gp. L'australiano ha chiuso le prove ufficiali con il tempo di 1'48''451. Dietro di lui lo spagnolo Dani Pedrosa (Honda Repsol, 1'48''747) e lo statunitense Ben Spies (Yamaha, 1'49''155).

Partiranno nell'ordine dalla seconda fila, Jorge Lorenzo (Yamaha), e gli italiani Andrea Dovizioso (Honda Repsol) e Marco Simoncelli (Honda Gresini). Solo 13esima la Ducati di Valentino Rossi, con il tempo di 1'49''960.

Il nove volte campione del Mondo, però. partirà dalla pit lane. Il pilota della Ducati ha deciso infatti di cambiare motori, il 7° nel corso della stagione. Il regolamento prevede però un massimo di sei cambi possibili e per questo il pilota di Tavullia sarà costretto a partire dai box.

Rossi: meritavamo di più "Avevamo un discreto potenziale, forse ci meritavamo qualcosa in più del 13esimo posto". Così Valentino Rossi, ai microfoni di Mediaset al termine delle prove ufficiali del Gran Premio d'Aragona della Moto Gp. Sul telaio nuovo della Ducati, Rossi ha aggiunto che "è una modifica che abbiamo fatto per capire come andare avanti nel lavoro, e ce n'è ancora da fare". Il pilota italiano vede comunque progressi. "Un passo avanti lo abbiamo fatto - spiega - mi piace la moto da guidare, serve santa pazienza". Alla domanda se Rossi si auguri o meno una gara bagnata, il 'Dottore' risponde che "con la Ducati sul bagnato sono andato forte e potrei essere più competitivo. Non sappiamo il motivo ma la moto va forte sul bagnato".

Lorenzo: Strano essere al top a Misano e lento qui "E' dura ed è strano essere molto competitivo a Misano ed essere molto lento qui. Io vado al limite con la moto che ho in questo momento". Non nasconde la sua delusione il pilota della Yamaha e campione del mondo in carica, Jorge Lorenzo, ai microfoni di Mediaset al termine delle prove ufficiali del Gran Premio d'Aragona della Moto Gp. "Avremmo dovuto migliorare - aggiunge - in tutte e tre prove, ma non ce l'abbiamo fatta e domani sarà più difficile per noi. Speriamo di perdere meno punti possibile".

Simoncelli: Domani lotto per podio "Domani se la giocano Pedrosa e Stoner. Poi dietro ci saremo in lotta io, Spies, Lorenzo e Dovizioso". Così Marco Simoncelli, ai microfoni di Mediaset al termine delle prove ufficiali del Gran Premio d'Aragona della Moto Gp. "E' una magra consolazione - aggiunge Simoncelli - ma siamo in tanti lontani da Stoner, che in questo periodo va fortissimo". Il pilota italiano spiega in vista della gara di domani che "abbiamo un po' di problema in frenata e nei consumi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata