MotoGp, 3 anni senza il Sic: nel 2011 la tragedia a Sepang

Roma, 23 ott. (LaPresse) - Sono passati già tre anni dalla prematura e drammatica morte di Marco Simoncelli. Domenica 23 ottobre 2011 si corre in Malesia sul circuito di Sepang l'annuale tappa del motomondiale. Nel corso del secondo giro il pilota della Honda, 24 anni, perde il controllo della moto e, nel tentativo di rimanere in sella, attraversa trasversalmente la pista venendo investito da Colin Edwards e Valentino Rossi che se lo trovano davanti e non hanno modo di evitarlo. L'impatto è tremendo e 'Sic' perde il caso restando privo di sensi sulla pista. Muore in seguito ai traumi riportati alla testa, al collo e al torace. La sua scomparsa è un shock per tutto lo sport italiano.

Il ragazzo di Cattolica infatti aveva conquistato tutti fin dalle sue prime gare per la classe in pista e la spigliatezza fuori ed era considerato l'erede naturale di Valentino Rossi dopo aver vinto il titolo nella classe 250 nel 2008. I funerali del 27 ottobre 2011 nella sua Coriano richiamano oltre 25mila persone e sono trasmessi in diretta tv.

In questi tre anni il ricordo del pilota nato il 20 gennaio 1987 non è mai andato perso. Il 2 novembre 2011 gli viene intitolato il circuito di Misano e il 30 maggio 2014 il pilota entra a far parte della Hall of Fame ricevendo il riconoscimento di MotoGP Legend al Gran Premio d'Italia Mugello. La sua famiglia, dall'altra parte, con la fondazione Marco Simoncelli Onlus è in prima linea in svariate iniziative di carattere sociale e umanitario.

Anche oggi, come allora, i piloti sono a Sepang per correre il Gp della Malesia e un pensiero correrà sicuramente all'amico Marco e la targa commemorativa in suo onore alla curva 11 è stata sosituita con una nuova. Nel frattempo anche il Milan ha voluto ricordare il suo grande tifoso. Per i rossoneri quella fu una giornata particolare visto che molti giocatori erano amici del 'Sic'. "Il Milan - si legge sul sito della società - stava per raggiungere lo stadio di Lecce. La squadra era in pullman, si giocava alle 12.30. Arriva la notizia. No, il Sic. No. Non può essere. Gli amici rossoneri di Marco Simoncelli vanno in campo ma non sono loro e il primo tempo finisce 3-0 per il Lecce. Poi il Sic stesso li carica e il Milan vince 3-4. Era il 23 ottobre 2011. Ciao grande e unico Sic".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata