MotoGP, sorpresa Rins nelle libere in Malesia. Big tutti vicini: quarto Rossi

Secondo tempo per Dovizioso, terzo per Marquez. Yamaha competitiva: Viñales chiude sesto a 194 millesimi

Un sorprendente Alex Rins fa segnare il miglior tempo nella prima giornata di prove libere del Gran Premio della Malesia, penultima prova del Mondiale MotoGp. Con l'1.59.608 ottenuto nella sessione pomeridiana in sella al prototipo che giovedì ha preso fuoco per un problema tecnico, lo spagnolo della Suzuki precede nella classifica combinata dei tempi un ottimo Andrea Dovizioso su Ducati, miglior crono della mattinata in 1.59.697. Terzo miglior tempo di giornata quello ottenuto dal neo campione del Mondo Marc Marquez su Honda, nella sessione pomeridiana. Lo spagnolo è staccato di appena 0.093 millesimi da Rins.

"Sono felice perchè stiamo andando forte", ha dichiarato soddisfatto il pilota Suzuki al termine della giornata. "È stata una giornata produttiva, il passo era molto molto veloce. Sono molto contento", gli ha fatto eco Dovizioso. Il pilota della Ducati ha poi frenato gli entusiasmi: "Sto notando che si sta facendo l'errore di considerarci molto veloci qui in Malesia, dove in realtà sull'asciutto non abbiamo mai vinto e non siamo mai stati competitivi. L'anno scorso abbiamo vinto sul bagnato, ma venerdì abbiamo fatto un bel salto in avanti". Sornione come al solito Marquez, che in ottica gara ha detto: "Non è che spingo meno perché ho già vinto il Mondiale, spingo lo stesso. L'obiettivo è provare a lottare per la vittoria".

Tornata alla vittoria in Australia con Maverick Vinales, anche in Malesia la Yamaha sembra poter competere per le prime posizioni. Valentino Rossi chiude la prima giornata con il quarto crono assoluto dopo essere anche andato al comando della classifica nelle ultime fasi di sessione. Positivo anche il sesto tempo di Viñales (a 194 millesimi da Rins). "Abbiamo lavorato molto sulla moto cercando di avere più grip. Il primo feeling è buono, sono abbastanza veloce", ha commentato Rossi. "È solo venerdì, bisognerà migliorare, ma è un buon inizio sperando che si rimanga in condizioni da asciutto", ha aggiunto il nove volte campione del Mondo.

Tra le due Yamaha si inserisce l'australiano Jack Miller, che archivia il primo giorno al Sepang International Circuit in quinta posizione sulla sua Ducati Pramac. Nella top 10 anche il compagno di squadra Danilo Petrucci, settimo. La Yamaha del team Monster Tech 3 guidata da Johann Zarco è ottava, mentre Andrea Iannone su Suzuki Ecstar è nono. "Non mi sono trovato particolarmente bene, ho un po' di problemi in frenata e in accelerazione", ha spiegato il pilota abruzzese. Ancora convalescente, Jorge Lorenzo su Ducati: è ultimo e ancora incerto se proseguire o meno il suo fine settimana.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata