Moto 2, ancora problemi per Fenati: indagato dalla Procura di Rimini per violenza privata

Il pilota ascolano ha toccato il freno della moto di Stefano Manzi mentre era lanciato a più di 200 all'ora sul rettilineo del circuito

Romano Fenati è indagato dalla Procura di Rimini in seguito ai fatti del Gran Premio di San Marino sul circuito di Misano Adriatico (Rimini). Il pilota ascolano ha toccato il freno all'avversario Stefano Manzi con le moto lanciate ai 200 all'ora durante la gara. Secondo la stampa locale, l'ipotesi di reato è quella di "violenza privata". Al momento la Procura, che si è mossa indipendentemente dall'esposto presentato dal Codacons all'indomani del fatto, non ha ritenuto, almeno per adesso, di dover contestare fattispecie più gravi come ad esempio il tentato omicidio. Le indagini sono state affidate al carabinieri di Misano che dovranno acquisire i filmati della gara e ascoltare Manzi sull'accaduto. Il folle gesto è costato a Fenati la sospensione dall'attività sportiva e federale.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata