Morto a 57 anni Socrates, ex capitano del Brasile

San Paolo (Brasile), 4 dic. (LaPresse) - L'ex capitano della nazionale brasiliana Socrates è morto questa mattina, in seguito all'aggravarsi dell'infezione intestinale che lo aveva colpito nella giornata di ieri. Lo riferisce il quotidiano brasiliano 'Folha'. L'ex giocatore aveva 57 anni. Era ricoverato nell'unità di terapia intensiva dell'ospedale 'Albert Einstein' di San Paolo.

Socrates, che come spiegato dalla moglie aveva accusato un malore dopo una cena, era tenuto in vita da un respiratore artificiale. Il decesso, recita il comunicato dello staff medico dell'ospedale Albert Einstein, è avvenuto questa mattina alle 4.30 ore brasiliana, a causa di shock settico.

Negli ultimi mesi l'ex giocatore, capitano della nazionale del Brasile nel 1982 e nel 1986, in seguito commentatore sportivo per la televisione brasiliana, era stato ricoverato più volte. L'ultima a settembre, per un'emorragia intestinale, causata dall'abuso di alcol. In Italia, Socrates aveva militato nella Fiorentina nel 1984-85.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata