Moratti: Tevez? Rinforzo notevole per Juve. Cassano? Lo rimpiangeremo

Milano, 26 giu. (LaPresse) - "Tevez è un grande acquisto, un giocatore di carattere, molto esperto, quindi certamente fa. Di imbattibile non c'è mai nessuno, però in assoluto è un rafforzamento notevole per l'attacco della Juventus". Massimo Moratti commenta così la mossa di mercato dei bianconeri, che hanno portato a Torino l'argentino inseguito in passato anche dall'Inter. "Non c'è rimpianto - spiega il patron al termine del Cda della società nerazzurra - perchè l'ingaggio di Tevez che è sugli otto milioni, non è un ingaggio che noi affrontiamo volentieri".

MERCATO - "Se mi spiace che Cassano vada via? Decisamente sì, perchè comunque è un giocatore che rimpiangeremo sempre per la sua classe, per il piacere di vederlo, come tanti giocatori che son passati in tutti questi anni che hanno avuto e avevano caratteristiche che sono indimenticabili", così commenta Moratti in merito al prossimo passaggio del fantasista al Parma. Il patron analizza le altre mosse di mercato. "La trattativa per Belfodil? Sta andando avanti bene, credo". Sull'interesse per Isla: "Stiamo parlando con la Juventus, tanto quanto stiamo parlando con altre società per quel ruolo. Poi vediamo quale sarà l'occasione migliore, l'opportunità migliore". Capitolo addii, con Stankovic pronto alla risoluzione del contratto. "Tagliare un altro ingaggio pesante? E' un discorso di tipo diverso, credo ci sia un discorso con una società - chiarisce il patron - Stankovic ha fatto la storia dell'Inter, così ci sarà un discorso un po' particolare". Sulle possibili cessioni di Guarin e Ranocchia, commenta: "E' giusto pensare, qualsiasi società lo fa, che per acquistare bisogna anche vendere, comunque non è che le cose possono capitare contemporaneamente alcune volte, cercheremo di fare quello che è necessario per la squadra, per rinforzarla, e capire anche - prosegue - se c'è la possibilità, senza un grande sacrificio dal punto di vista del gioco, di qualche giocatore". "Mancano due mesi, luglio e agosto, alla fine del mercato, può succedere di tutto", aggiunge Moratti.

THOHIR - "Va avanti bene la cosa, mi sembra che ci sia buona volontà da ambo le parti per fare qualcosa di positivo per l'Inter e vediamo che sia qualcosa di positivo per l'Inter". Così Massimo Moratti chiarisce sugli ultimi sviluppi legati alla trattativa in corso con il magnate indonesiano Thohir per la cessione di alcune quote della società. "Se entro luglio arriverà qualche notizia? Non lo so", taglia corto il patron.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata