Moratti: Inter continua, bravo Mancini. Juve è l'antagonista

Roma, 15 dic. (LaPresse) - "L'Inter ha avuto continuità e un gioco molto pratico, ha dei buoni giocatori. Mancini è stato molto bravo a costruire la squadra". Così l'ex presidente nerazzurro Massimo Moratti, a margine della cerimonia di consegna dei Collari d'Oro al Coni, commenta l'ottimo momento della squadra milanese. "Se la Juve mi preoccupa? Si, sta facendo bene - ha aggiunto - mi sembra che sia la squadra che al momento può essere l'antagonista". Moratti parla di quello fra Inter e Juventus come un "duello bello e tradizionale. Speriamo che l'Inter continui così e dà l'impressione che lo possa fare". "Le critiche sul gioco? Penso che abbiano esagerato ma credo che sia servito alla squadra per migliorarsi", spiega ancora. "Se Mancini è anche un mio successo? No - conclude - è stata una scelta giusta della società, ovvia per una squadra importante come l'Inter. Un allenatore con esperienza quindi credo che Thohir abbia fatto questa scelta con intelligenza".

Ieri aveva lodato l'Inter anche l'ex capitano Zanetti: "L'Inter deve guardare al suo percorso, siamo contenti per la classifica ma siamo consapevoli che manca tanto e dobbimao continuare così" aveva detto dopo i sorteggi di Champions League. L'ex capitano nerazzurro aveva effettuato il sorteggio materialmente in qualità di testimonial di Milano, che ospiterà la finale. Parlando dell'Inter prima in classifica, Zanetti aveva dichiarato: "Credo stiamo facendo grandi passi avanti, il campionato italiano è però molto difficile e sarà così fino alla fine".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata