Moratti e gli indonesiani: Cessione solo se ha vantaggi per l'Inter

Milano, 3 giu. (LaPresse) - "Giorni decisivi per la questione indonesiana? No, non credo siano giorni decisivi. Credo si facciano fin troppe chiacchiere, leggo, e solitamente nelle chiacchiere il 90 per cento delle cose non sono vere". Così il presidente dell'Inter, Massimo Moratti, all'ingresso degli uffici della Saras, ha fatto il punto sulla possibile cessione della società al magnate indonesiano Erick Thohir. Il patron interista smentisce, quindi, che sia in arrivo una cessione del club: "La discussione è di un tipo tutto diverso. Non è determinante. Lo è se questa cosa ha un vantaggio grosso per l'Inter, se non ha vantaggi per l'Inter, niente, lasciamo stare".

Tempo fa, lo stesso Moratti aveva espresso il desiderio di avere più interisti in società. Adesso sembra impossibile che il primo degli interisti possa pensare di voler cedere. "No, ma infatti, nessuno sta parlando di questo. Ripeto, ho letto molte cose sui giornali che in realtà non mi sembrano vere", ha detto Moratti. Il patron nerazzurro ha però fatto capire che lo stadio è un nodo centrale per la trattativa con gli indonesiani. "E' importante", ha concluso Moratti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata