Moratti: Catania-Juventus? Spero sia stato solo un errore

Milano, 29 ott. (LaPresse) - "Ciò che conta è che le cose siano fatte per errore e non per altre ragioni". Parole del presidente dell'Inter Massimo Moratti, a proposito delle polemiche innescate dall'arbitraggio di Catania-Juventus. "Siccome questa è certamente per errore che è stata fatta, il campionato riequilibrerà tutto", aggiunge il patron nerazzurro a margine dell'assemblea dei soci. A Moratti è stato chiesto come la presenza di sei arbitri non sia riuscita ad evitare l'errore: "Può nascere confusione dal fatto - ha spiegato - che troppe persone devono decidere su una cosa sola e quelli che sembrano tanti secondi in realtà sono poco tempo per decidere in troppi". "Pulvirenti ha chiesto la ripetizione della gara? Non entro in questa cosa. Ha ragione a essere arrabbiato - ha sottolineato Moratti - non voglio minimamente dare un parere su questo".

"Spero sia una bella sfida di carattere sportivo". E' l'augurio che si fa Moratti, in vista della supersfida di sabato contro la Juventus a Torino. "Con noi, al momento, polemiche non ce ne sono", ha spiegato il patron nerazzurro. "Scappiamo dalle polemiche con la Juve. Spero - ha aggiunto Moratti - che si arrivi con l'animo di due squadre dove una ha già dimostrato ampiamente di essere forte e ha lo scudetto sul petto e un'altra sta cercando di venire fuori e di dimostrare di essere forte".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata