Montoya punge Inter: Al Betis per sentirmi di nuovo un calciatore
Sfogo dell'ex nerazzurro, presentato oggi in conferenza stampa

 "Il mio soggiorno in Italia non è stato facile, non sono stati i miei momenti migliori nel calcio". Martin Montoya, fresco di trasloco al Betis Siviglia, non ha lesinato frecciate all'Inter nella conferenza di presentazione come nuovo giocatore biancoverde. Il difensore spagnolo, arrivato in prestito dal Barcellona, non è riuscito a trovare molto spazio nei sei mesi trascorsi in nerazzurro. "Sono venuto qui per giocare a calcio e sentirmi ancora un calciatore", ha spiegato. "C'erano altri club interessati, ma quando ho avuto l'opportunità di venire in Spagna, in un grande club come questo, non ci ho pensato un attimo". "Il Betis è quello che più mi ha attratto", ha aggiunto Montoya. "Fanno molto affidamento su di me. E' un grande club, sono molto felice e desideroso di fare qualcosa di grande".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata