Montolivo e El Shaarawy salvano il Milan, rimpianti Palermo: è 2-2

Palermo, 30 ott. (LaPresse) - Cuore Milan, rimpianti Palermo. Nell'anticipo del Barbera, rosanero e rossoneri concludono in parità, 2-2, una partita ricchissima di emozioni, soprattutto nel secondo tempo. Per Allegri, gara degna di thriller: la squadra di casa si porta in vantaggio con Miccoli e raddoppia con Brienza, complice il primo tempo da Halloween dei rossoneri. Poi il tecnico milanista azzecca le mosse e raddrizza nella ripresa il risultato con Montolivo e il solito El Shaarawy. I siciliani incassano il quarto pareggio consecutivo, il Milan si salva da una disfatta che avrebbe pesato sul destino della panchina di Allegri. Nel primo tempo si fanno preferire i rosanero, che trovano il vantaggio prima dell'intervallo. Rizzoli punisce un tocco di mani di Abate sul traversone di Miccoli. Dal dischetto si presenta lo stesso attaccante, che spiazza Amelia. In apertura di ripresa il Palermo trova il raddoppio: il centrocampista avanza verso l'area rossonera e lascia partire un gran destro che s'infila alla sinistra di un immobile Amelia. E' il momento migliore dei rosanero, che potrebbero trovare persino il tris con Ilicic, ma lo sloveno spara alto sulla traversa l'invito di Brienza (11'). Poco prima Allegri aveva rimescolato le carte spendendo nel mucchio Pazzini e Bojan e stravolgendo il modulo, ora sbilanciato in attacco. Fuori uno spento Pato. Ne beneficia la manovra rossonera. Lo spagnolo ex Roma semina il panico nella difesa del Palermo, lo ferma Ujkani (13'). Il portiere di casa deve successivamente superarsi sulla bellissima punizione di Emanuelson (20').

L'assedio insistito alla porta siciliana porta i suoi frutti: al 24' lo scatenato Bojan serve dalla destra Montolivo, l'ex centrocampista della Fiorentina batte Ujkani e dimezza lo svantaggio con la complicità di una deviazione di Munoz. La partita di infiamma, ora il Palermo soffre gli attacchi rossoneri. Ed arriva il meritato pareggio: a riequilibrare i conti a dieci minuti dalla fine è il solito El Shaarawy, il miglior milanista di questo inizio stagione. Sul cross di Abate dalla destra, Ujkani respinge male e il Faraone si fa trovare pronto insaccando il pallone del 2-2. Per Allegri, il giovane attaccante è ormai una certezza: la settima rete in campionato (che vale la vetta solitaria dei cannonieri) salva il Milan. E ancora una volta la sua panchina.

PALERMO-MILAN 2-2

Marcatori: pt 46' rigore Miccoli; st 2' Brienza, 24' Montolivo, 35' El Shaarawy.

Palermo: Ujkani; Munoz, Donati (6' pt Von Bergen), Mantovani; Morganella, Barreto, Rios, Garcia (st 22' Cetto); Ilicic, Brienza (st 12' Giorgi); Miccoli. All. Gasperini.

Milan: Amelia; Mexes, Bonera, Yepes (st 9' Pazzini); Abate, Flamini (st 1' Emanuelson), Montolivo, Nocerino, Constant, El Shaarawy, Pato (st 8' Bojan). All. Allegri.

Arbitro: Rizzoli.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata