Montella: Nessun bubbio, il mio futuro è alla Fiorentina

Firenze, 11 mag. (LaPresse) - "Non c'è alcuna possibilità che nel mio futuro non ci sia la Fiorentina". Così Vincenzo Montella, alla vigilia della sfida con il Palermo, sgombra così il campo a qualsiasi voce sul suo futuro circolata in questi giorni. "E' stata una stagione fantastica e domani sarò il primo ad applaudire i ragazzi alla fine della gara", ha aggiunto il tecnico viola in conferenza stampa.

Montella non ha escluso la possibilità di uno scampolo di partita anche per Giuseppe Rossi. "E' in gruppo da soltanto una settimana, vediamo se potrà essere in campo nel corso della gara", ha detto. Per quanto riguarda il Palermo, il tecnico viola ha dichiarato: "Ha uno spirito combattivo e potrebbe essere meno preoccupata di noi perchè non ha niente da perdere". Infine una battuta sulla concomitanza della gara di domani con il passaggio in città del Giro d'Italia. "Festeggeremo e poi 'scapperemo' ma nel senso buono", ha scherzato Montella.

"Il Milan le partite le deve ancora vincere, al di là del logo sulla maglietta, quindi cerchiamo di fare il nostro dovere per non avere rimpianti". Così Montella risponde ad una domanda sul fatto che i rossoneri hanno diffuso una foto di Riccardo Montolivo, con indosso la nuova maglia con già il logo della Champions League stampato. Montella è concentrato sulla gara contro il Palermo e non pensa ad altro: "La partita di mercoledì è stata dura, in questi due giorni abbiamo anche cercato di recuperare energie mentali".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata