Montella: Grande reazione, partita recuperata con coraggio e mentalità

Firenze, 7 apr. (LaPresse) - "Una partita recuperata con coraggio e mentalità. Una grande reazione. La cosa che mi lusinga è vedere una squadra che crede in quello che fa contro un avversario forte e che non prendeva gol da quattro partite. Con un uomo in meno è stata una dimostrazione di grande convinzione". Lo ha detto Vincenzo Montella ai microfoni di Sky Sport al termine della partita pareggiata 2-2 dalla Fiorentina contro il Milan. Una Fiorentina che ha perso ancora per infortunio Jovetic. "Nei due giorni precedenti ci ha provato, mi sembrava stesse bene. "L'ho voluto rischiare - replica Montella - eravamo consapevoli perchè sapevamo che questa partita valeva molto. Speriamo possa essere un infortunio di lieve conto, come domenica scorsa a Cagliari". Quindi a Montella viene chiesto un commento sulla direzione di Tagliavento. "Tomovic non era ultimo uomo, ma gli errori ci stanno. Certo se perdi un uomo a metà primo tempo contro il Milan, poi hai grosse difficoltà a fare gioco. A noi non è successo e questo va a ancora a merito dei miei ragazzi". Ancora su Tagliavento. "Oggi è stato dificilissimo mantenere i nervi saldi per quanto stava accadendo in campo, ho scommesso una cena con Tagliavento per l'episodio dell'espulsione. Credo debba scegliere io, poi vedremo come la pensa lui".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata