Montella: Fiorentina ha fatto una prestazione di maturità contro avversario ostico

Reggio Emilia, 14 feb. (LaPresse) - "E' stata una prestazione di maturità, era una cosa non facile, ci potevano essere distrazioni". Vincenzo Montella, allenatore della Fiorentina, si gode la brillante vittoria in casa del Sassuolo e la bella prova delle 'seconde linee'. "Avevo chiesto alla squadra di crearmi dei problemi piacevoli ed è la cosa che è successa. Per un allenatore è il massimo avere a disposizione tutti gli effettivi", spiega il tecnico viola ai microfoni di Sky Sport. "Sono costretto a fare sostituzioni in allenamento perché siamo in tanti e per fare in modo di coinvolgere tutti". Il Sassuolo, prosegue Montella, "è un avversario ostico, che gioca bene a calcio. Siamo riusciti ad esprimere il nostro gioco, anche pressando alti, era necessario per fare la partita".

"Noi dobbiamo giocare così, sono le nostre caratteristiche, non siamo capaci a difenderci bassi, e capaci di gestire, dobbiamo giocare sempre nello stesso modo", chiarisce Montella. "Nel secondo tempo abbiamo concesso più campo ma loro sono molto organizzati. Sono molto soddisfatto della prestazione della squadra, è quella che mi ha dato più soddisfazione in questo periodo. Terzo posto? Non vado troppo in là. E' essenziale pensare alla prossima partita". "Babacar ricorda Balotelli? Come caratteristiche si assomigliano, ha colpi da campione, li deve affinare, deve mostra continuità e partecipazione al gioco, deve migliorare. Non mi aspettavo un ragazzo così sereno e perbene. Ha bisogno solo di essere concentrato durante gli allenamenti".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata