Montella allontana il Milan: Voci per fare gossip, a Firenze sto bene

Firenze, 7 feb. (LaPresse) - "Sono solo voci, faccio calcio da 25 anni e ho vissuto queste situazioni da quando ne avevo 16. Mi hanno dato alla Juve, all'Inter e al Napoli e non ci ho mai giocato. In questo momento della stagione sono soltanto voci per fare un po' di gossip e niente più". Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella si è espresso così in conferenza stampa sulle indiscrezioni che lo vogliono sulla panchina del Milan nella prossima stagione. "A me non piace fare proclami, dico solo che ho un contratto lungo da allenatore, a Firenze sto particolarmente bene - ha proseguito alla vigilia della partita di campionato con l'Atalanta - Ad oggi io sono concentrato su quella che sarà la partita di domani e sul resto della stagione. Il resto sono discorsi che fanno parte del gioco, io ci sto dentro e so come funziona".

L'allenatore dei viola ha parlato poi dell'avversario di domani. "Affrontiamo una squadra ostica, vediamo quanto sia difficile vincere con le cosiddette pseudo piccole - ha ammesso - La tradizione ci è favorevole, sappiamo quanto entri nella testa dei calciatori voler sfatare questo tabù. Dall'Atalanta mi aspetto il massimo dell'agonismo e della determinazione". Montella crede ancora nella rincorsa al terzo posto. "Possiamo giocarcela con tutti, siamo ancora lì in una buona posizione di classifica, vogliamo migliorare - ha sottolineato - Il Napoli è una squadra forte, ha calciatori che possono risolvere la partita da un momento all'altro. Sono in un buon momento di forma ma la classifica è corta. Noi dobbiamo pensare a noi stessi e seguire quelli davanti". Infine il tecnico della Fiorentina è tornato sul successo di Coppa Italia con la Roma. "E' stata una giornata perfetta, la squadra ha fatto una grande gara - ha spiegato - Ha segnato anche Mario (Gomez, ndr) e siamo tutti particolarmente contenti perché conosciamo il suo valore. Era anche l'ora, ricordo tante partite con la Roma perse immeritatamente per tanti fattori. La vittoria è arrivata nel momento giusto in una competizione con una partita secca".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata