Mondiali rugby, sfuma il sogno azzurro

Dunedin (Nuova Zelanda), 2 ott. (LaPresse) - L'Italia è stata sconfitta 36-6 dall'Irlanda nell'ultimo match di Pool C valido per la prima fase dei Mondiali di rugby in Nuova Zelanda. Dopo un buon primo tempo gli azzurri di Mallett crollano nella ripresa e vengono eliminati dalla competizione, mentre i 'Greens' accedono ai quarti di finale insieme all'Australia.

All'Italia non riesce l'impresa di centrare la storica qualificazione ai quarti di finale. Serviva una vittoria per passare il turno ed affrontare domenica a Wellington il Sudafrica. Invece ad avanzare sono gli irlandesi, concreti e opportunisti quanto basta per dominare un XV azzurro che sul campo di Dunedin mostra tutti i suoi limiti. Parisse e compagni reggono solo nel primo tempo, chiuso sul parziale di 9-6 per i Greens. E' O'Gara a sbloccare il risultato grazie ad un calcio piazzato che regala i primi tre punti alla formazione irlandese. Il pareggio è firmato da Mirco Bergamasco dalla piazzola, poi ancora O'Gara riporta l'Irlanda in avanti su penalty. Sempre Bergamasco riporta i conti in equilibrio con un piazzato.

O'Gara riporta i suoi avanti di tre lunghezze prima della fine del primo tempo e gli azzurri vanno al riposo convinti di potersela giocare fino in fondo. Nella ripresa, però, l'Italia crolla. I Greens macinano punti grazie a O'Gara e alle mete di Earls (2) e O'Driscoll. Completa il tabellino il penalty di Sexton. L'Irlanda chiude sul 36-6 e conclude il girone in testa con 17 punti, scavalcando l'Australia a 15. Nei quarti di finale i Greens affronteranno il Galles l'8 ottobre a Wellington. Gli azzurri, fermi al terzo posto con 10 punti, salutano il sogno mondiale e con tutta probabilità Nick Mallett, la cui avventura sulla panchina della nazionale sembra ormai al capolinea.

Nelle altre due partite giocate oggi, gli All Blacks hanno travolto il Canada 79-15, mentre il Galles ha dominato le Isole Figi con un eloquente 66-0. Questo il tabellone dei quarti di finale dei Mondiali di rugby in corso in Nuova Zelanda. Sabato 8 ottobre: Irlanda-Galles (Wellington), Inghilterra-Francia (Auckland). Domenica 9 ottobre: Sudafrica-Australia (Wellington); Nuova Zelanda-Argentina (Auckland).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata