Mondiali rugby, riscatto Italia: Russia ko

Nelson (Nuova Zelanda), 20 set. (LaPresse) - L'Italia ha battuto la Russia 53-17 nell'incontro della Pool C valido per la prima fase della Coppa del Mondo di rugby in Nuova Zelanda. Gli azzurri hanno realizzato nove mete, ottenendo così punto di bonus. L'Italia scenderà in campo il prossimo 27 settembre contro gli Stati Uniti.


In evidenza tra gli azzurri la prova di Tommaso Benvenuti e Giulio Toniolatti, entrambi autori di due mete. Gli azzurri, che non erano riusciti a segnare nessuna meta nella sconfitta per 32-6 patita contro l'Australia all'esordio, avevano la necessità di vincere ed ottenere il punto di bonus, per continuare a sperare nella qualificazione ai quarti di finale. Preoccupazione che andava svanendo già nei primi minuti, con il capitano azzurro Sergio Parisse a segno al 6', seguito poi dalla meta di Toniolatti al 13'.

Al 25' la squadra di Mallett era già sul 24-0, con la partita saldamente in pugno. E' a questo punto che la Russia aveva un sussulto di orgoglio, rompendo il digiuno con la meta di Tanyushkin. In totale, saranno tre le mete incassate dai pur modesti avversari. Nella ripresa gli azzurri non avevano difficoltà a controllare il match e chiudevano sul totale di 53-17. Grazie a questa vittoria e al punto di bonus, l'Italia sale al terzo posto della Pool C con 5 punti, insieme all'Australia. Al comando c'è l'Irlanda, con 8. Dopo il match contro la nazionale statunitense, in programma il 27 settembre ancora a Nelson, sarà proprio contro gli irlandesi la sfida decisiva, il 2 ottobre a Dunedin.


© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata