Mondiali rugby, Australia e Nuova Zelanda in semifinale

Wellington (Nuova Zelanda), 9 ott. (LaPresse) - Un calcio di James O'Connor a otto minuti dal termine ha permesso all'Australia di battere i campioni del mondo in carica del Sudafrica per 11-9 ed ottenere il pass per le semifinali. L'Australia resta quindi in corsa per diventare il primo team a vincere per tre volte il mondiale.

All'intervallo i Wallabies era in vantaggio per 8-3 con una metà del capitano James Horwill. Nella ripresa il Sudafrica è entrato in campo con una determinazione superiore e, grazie ad un calcio e ad un drop di Morne Steyn ha operato il sorpasso (9-8) al 60esimo. Una pallida illusione però per gli Springboks visto che nel finale è arrivato il calcio decisivo di O'Connor.

Gli australiani dovranno vedersela ora con i padroni di casa della Nuova Zelanda che hanno battuto per 33-10 l'Argentina ad Auckland.

I Pumas sono partiti forte e, nel primo tempo, sono stati anche in vantaggio per 7-6 ma, sotto la costante pressione degli All Blacks, hanno commesso troppe penalità.

Piri Weepu ha sostituito alla perfezione l'infortunato Dan Carter nel ruolo di calciatore centrando i pali nei suoi primi 6 tentativi portando così la Nuova Zelanda in vantaggio per 18-10 dopo un'ora.

L'Argentina ha accusato la fatica ed i padroni di casa hanno potuto andare in meta con Kieran Read e Brad Thorn. Ora l'attenzione si sposta sulla semifinale contro l'Australia in programma sempre all'Eden Park di Auckland.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata