Mondiali rugby, All Blacks sul tetto del mondo dopo 24 anni

Auckland (Nuova Zelanda), 23 ott. (LaPresse) - Dopo 24 anni la Nuova Zelanda torna sul tetto del mondo del rugby. Nella finale disputata ad Auckland gli 'All Blacks' hanno battuto per 8-7 la Francia. La precedente finale, giocata sempre ad Auckland, si era conclusa con il risultato di 29-9 per i neozelandesi. Nel remake della finalissima, gli All Blacks sono andati a segno con la meta di Tony Woodcock e il penalty di Stephen Donald. Ai transalpini, dominatori nella ripresa, non è stata sufficiente la meta di Thierry Dusautoir convertita da Francois Trinh-Duc. Il primo tempo si era concluso sul 5-0 per la formazione di casa. Gara tiratissima e caratterizzata dagli infortuni: dopo 33 minuti Aaron Cruden è stato costretto a lasciare il campo per un infortunio al ginocchio. Anche la Francia ha visto l'uscita anticipata di Morgan Parra dopo soli 22 minuti. Gli All Blacks succedono al Sudafrica campione nel 2007.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata