Mondiali, festa azzurra a Mangaratiba con i bambini: Balotelli è la star

Dal nostro inviato Antonio Martelli

Mangaratiba (Brasile), 17 giu. (LaPresse) - Mattinata di festa questa mattina nel ritiro azzurro del Portobello Resort di Mangaratiba, 'violato' da circa 150 scolari provenienti dal comprensorio della cittadina brasiliana che ospita gli azzurri. Scuole normali e scuole calcio che hanno accolto l'invito della Nazionale ad assistere all'allenamento dell'Italia in vista del match con la Costa Rica. Arrivati su una serie di autobus, i ragazzi di età compresa tra gli 8 e i 12/13 anni hanno subito travolto l'ambiente con il loro entusiasmo. Vestiti rigorosamente in verde oro, a ribadire comunque che il loro cuore batte soprattutto per il Brasile, i piccoli alunni hanno regalato agli Azzurri una mattinata di festa e allegria. Tanti applausi e cori, soprattutto all'indirizzo di Mario Balotelli, l'attaccante è stato letteralmente travolto e circondato dai ragazzini a caccia di autografi e foto ricordo. "Balotelli e Pirlo sono i più forti, ma il Mondiale lo vincerà il Brasile", è stato il leit motiv delle parole raccolte dai simpatici ospiti. Ai bimbi la Federazione ha fatto dono di gagliardetti, spillette dell'Italia e vari gadget. Visto il sole cocente di questa mattina, approntato anche un servizio di distribuzione di acqua. Dopo l'arrivo nel centro sportivo, gli scolari sono stati fatti entrare ai bordi del campo e qui radunati dal capo delegazione azzurro Demetrio Albertini. Successivamente il gruppo ha posato a centrocampo per una serie di foto ricordo e sono poi stati raggiunti dai giocatori della Nazionale per un saluto, foto e autografi. Soddisfazione nel clan azzurro per il successo dell'iniziativa, un modo per avvicinare la comunità locale alla Nazionale vista la particolarità della struttura che ospita il ritiro azzurro. E' stato spiegato che per ragioni di sicurezza è impensabile rendere libero l'accesso dei cittadini del posto, ma la visita da parte degli alunni delle scuole locali è stato anche un messaggio di apertura da parte dell'Italia agli occhi dei brasiliani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata