Mondiali 2014: tripletta Shaqiri stende l'Honduras, Svizzera agli ottavi

Manaus (Brasile), 25 giu. (LaPresse) - Una tripletta di Shaqiri fa volare la Svizzera agli ottavi di finale del Mondiale e condanna un generoso Honduras alla terza sconfitta su tre partite, con appena un gol fatto e ben otto subiti. La squadra di Hitzfeld va in vantaggio subito e poi è brava a gestire il risultato. Il secondo posto conquistato nel girone E consegna tuttavia alla selezione elvetica uno tra gli avversari peggiori in assoluto: l'Argentina di Lionel Messi. Per essere certa del passaggio del turno la Svizzera ha bisogno di una vittoria. Non a caso la formazione europea parte fortissimo e già al 3' sfiora il gol con Shaqiri, che calcia addosso a Valladares. Tre minuti dopo arriva comunque il vantaggio: è lo stesso Shaqiri con un tiro di sinistro a rientrare a trafiggere il portiere dell'Honduras. Preso gol, la squadra di Suarez prova a scoprirsi, e sfiora il pareggio al 22' sugli sviluppi di un calcio d'angolo con Beckeles, che calcia malamente. Dalla parte opposta la squadra di Hitzfeld si limita a controllare il risultato e ad affondare di tanto in tanto con i suoi uomini migliori. Alla mezzora così arriva il raddoppio in contropiede, che porta sempre la firma dell'esterno offensivo del Bayern Monaco, bravo a finalizzare un'azione in contropiede in campo aperto su assist di Drmic. La Svizzera gioca sul velluto e al 37' va vicina al terzo gol con Xhaka, ma la sua conclusione termina alta sopra la traversa.

Nella ripresa l'Honduras cerca con tutte le proprie forze di riaprire i giochi. E sfiora il 2-1 in diverse occasioni, mostrando un buon impianto di gioco. Bengston al 4' spreca una buona occasione, mentre al 7' solo un intervento sulla linea di Rodriguez nega la gioia del gol all'attaccante honduregno. La Svizzera è sempre guardinga e al 13' Drmic impegna sul primo palo Valladares. Gli elvetici, forti del vantaggio, si distraggono un po', ma quando attaccano fanno sempre paura. Al 26' Shaqiri cala il proprio tris personale segnando con un tiro chirurgigo. Nel finale l'Honduras con un sussulto d'orgoglio tenta almeno di accorciare le distanze ma prima Figueroa poi il solito Bengtson non riescono a segnare il punto della bandiera.

HONDURAS-SVIZZERA 0-3

MARCATORI: pt 6', 31' Shaqiri (S); st 26' Shaqiri (S).

HONDURAS: Valladares; Beckles, Bernandez, Figueroa, Garcia; Garcia Oscar Boniek (32' st Najar), Palacios Wilson, Claros, Espinoza (1' st Martin Chavez); Bengtson, Costly (40' pt Palacios Jerry). A disp. Lopez Fernandez, Escober, Chavez Osman, Montes, Izaguirre, Mario Martinez, Delgado, Garrido, Rony Martinez. All. Luis Fernando Suarez.

SVIZZERA: Benaglio; Lichtsteiner, Djourou, Schar, Rodriguez; Inler, Xhaka (32' st Lang), Behrami; Shaqiri (42' st Dzemaili), Mehmedi; Drmic (28' st Seferovic). A disp. Sommer, Buerki, Ziegler, Senderos, Von Bergen, Barnetta, Stocker, Fernandes, Gavranovic. All. Hitzfeld.

ARBITRO: Nestor Fabian Pitana.

NOTE: ammonito Jerry Palacios (H).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata