Mondiali 2014, Tabarez: Complimenti a Colombia, Uruguay ha dato tutto

Rio de Janeiro (Brasile), 28 giug. (LaPresse) - "Nessuna sorpresa, sapevamo che la Colombia era una buona squadra e con ottimi giocatori. Sapevamo che erano in questa condizione, abbiamo provato ad farli solo tirare da fuori e il vantaggio è nato infatti forse dal gol più bello di questo Mondiale". Lo ha detto Oscar Washington Tabarez, ct dell'Uruguay, nella conferenza stampa al termine della partita persa contro la Colombia negli ottavi di finale. "Nel secondo tempo abbiamo commesso una serie di errori, come nell'azione del secondo gol. Abbiamo provato con i cambi a fare qualcosa ma non siamo riusciti a tornare in partita. Complimenti ai nostri rivali, io sono molto orgoglioso della mia squadra perché ha dato tutto", ha aggiunto il 'Maestro'.

"Credo che la gente in Uruguay lo abbia capito. Siamo tristi per aver perso, ma quando trovi un rivale come la Colombia fa parte della sportività congratularsi con loro", ha ribadito ancora Tabarez che in vista del futuro "penso di continuare per far migliorare la squadra perché venire al Mondiale con l'Uruguay è sempre il massimo". Inevitabile un commento sull'assenza di Luis Suarez. "Tutti sappiamo cosa è successo, ma dobbiamo solo pensare in positivo e che possa uscire da questa situazione. E' un giocatore importante, non c'è bisogno che lo dica io, ma lui oggi non c'era", ha replicato il ct uruguagio. In conclusione Tabarez si è detto "soddisfatto del Mondiale disputato dalla sua squadra: abbiamo iniziato con una partita contro Costa Rica e poi abbiamo vinto due partite contro squadre importanti come Inghilterra e Italia. L'unico rammarico è di non aver potuto proseguire nel nostro sogno ancora un po'".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata