Mondiali 2014, Suarez abbatte l'Inghilterra e rilancia Uruguay. Hodgson è quasi fuori

San Paolo (Brasile), 19 giu. (LaPresse) - Il 'Pistolero' Luis Suarez torna e colpisce due volte l'Inghilterra, spingendola verso la clamorosa eliminazione dal Mondiale. Nella sfida da 'dentro o fuori' di San Paolo, tra le due nazionali battute all'esordio nel gruppo D, la spunta l'Uruguay di Tabarez per 2-1. Un successo che, dopo l'inaspettato crollo contro la Costa Rica, fa respirare Cavani e compagni riportandoli in corsa per gli ottavi. La doppietta di Suarez, punta di diamante del Liverpool, condanna la squadra di Hodgson alla seconda battuta d'arresto dopo quella subita contro l'Italia: non basta un ritrovato Rooney, che finalmente spezza il tabù Mondiale, dove non aveva mai segnato, con una grande prestazione. Servirà un autentico miracolo, e forse di più, per non salutare in anticipo il Brasile.

- La novità più rilevante delle formazioni è il ritorno di Suarez nelle file dell'Uruguay. Il 'Pistolero', rimasto in panchina all'esordio, forma con Cavani il temibile duo d'attacco della 'Celeste'. In difesa Tabarez lancia dal primo minuto il giovane Gimenez al posto dell'acciaccato Lugano. Gargano e Forlan lasciano spazio a Gonzalez e Lodeiro. Cambia anche il modulo: dal 4-3-3 si passa ad un classico 4-4-2. Hodgson invece conferma l'undici battuto dall'Italia: niente panchina quindi per Rooney, regolarmente in campo così come Gerrard a centrocampo. E' proprio dell'attaccante dello United il primo tentativo inglese: la sua punizione magistrale meriterebbe miglior sorte, ma sfiora di un nulla la porta di Muslera. La replica della 'Celeste' è in un sinistro di Rodriguez da fuori al termine di una bella azione in linea. Quindi è Cavani, fino a quel momento in ombra, a sfiorare il vantaggio sul suggerimento di Suarez: ma il destro del 'Matador' è impreciso e la palla sorvola la traversa. Rooney dimostra di voler zittire tutti i critici e alla mezz'ora il suo colpo di testa sul traversone di Gerrard timbra l'incrocio dei pali: Muslera non ci sarebbe arrivato. Gli inglesi sembrano più ordinati e solidi, eppure ad andare in vantaggio è la nazionale di Tabarez. La firma è quella di Suarez, cui basta il tocco di testa sullo strepitoso spunto di Cavani per battere Hart e regalare l'1-0 ai sudamericani (39').

L'Inghilterra prova subito la reazione con Sturridge, pescato da Rooney: Muslera si rifugia in corner. Un cinico Uruguay chiude il primo tempo in vantaggio.

In apertura di ripresa sono ancora i sudamericani ad avvicinarsi al gol con una conclusione di Suarez sul quale Hart si salva come può. Poco dopo ancora brividi in area inglese con Lodeiro che imbecca splendidamente Cavani con l'attaccante del Psg che però sbaglia tutto davanti al portiere. Segnali di risveglio dell'Inghilterra con il miracolo di Muslera sul tiro a botta sicura di Rooney. Gara bellissima e anche molto fisica visti i contrasti in campo: vedi il contatto Sterling-Pereira, con l'ex interista che colpito alla tempia resta per qualche istante a terra. A scacciare provvisoriamente gli incubi dei sudditi di Sua Maestà, alla mezz'ora, è il grande accusato Rooney: Johnson mette in mezzo, sul traversone smorzato è puntuale l'attaccante dei Red Devils che brucia Caceres ed anticipa Muslera per l'1-1 che riaccende le speranze. E per Rooney è la fine del digiuno Mondiale. La rete sblocca mentalmente i 'Tre Leoni' che ora prendono il possesso del match, mentre per i sudamericani si materializza l'incubo eliminazione: Sturridge piazza il destro, Muslera allontana e tiene in vita l'Uruguay. Al momento giusto però Suarez trova la zampata vincente: Cavani anticipa Gerrard e 'spizzica' di testa, sul pallone si avventa il 'Pistolero' che di sinistro trafigge Hart. Gli inglesi sono al tappeto, l'assalto finale non porta frutti e non evita a Rooney e compagni di affacciarsi sull'orlo del baratro. L'Uruguay si giocherà il passaggio del turno invece nell'ultimo impegno del girone, contro l'Italia che domani affronterà la Costa Rica.

URUGUAY-INGHILTERRA 2-1

MARCATORI: 39' pt Suarez (U); 30' st Rooney (I), 39' Suarez (U).

URUGUAY: Muslera; Caceres, Gimenez, Godin, Gonzalez (32' st Fucile); Lodeiro (22' st Stuani), Pereira, Rios, Rodriguez; Cavani, Suarez (44' st Coates). A disp. Munoz, Silva, Lugano, Pereira, Gargano, Perez, Ramirez, Forlan, Hernandez. All. Tabarez.

INGHILTERRA: Hart; Baines, Cahill, Jagielka, Johnson; Gerrard, Henderson (42' st Lambert sv); Sterling (20' st Barkley), Rooney, Sturridge; Welbeck (26' st Lallana). A disp. F. Forster, B. Forster, Jones, Shaw, Smalling, Lampard, Milner, Oxlade-Chamberlain, Wilshere. All. Hodgson.

ARBITRO: Carballo (Spa).

AMMONITI: Godin (U), Gerrard (I).

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata