Mondiali 2014, Sampaoli: Cile può essere orgoglioso di noi

Belo Horizonte (Brasile), 28 giu. (LaPresse) - "Non sono felice di lasciare il Mondiale in questo modo. Credo che gli sforzi dei miei giocatori per affrontare questa competizione, tutto quello che hanno fatto per fermare Neymar...alcuni hanno messo la loro salute a repentaglio per rappresentare il loro paese". Queste le sensazioni del ct del Cile Jorge Sampaoli dopo l'eliminazione dal Mondiale ai rigori per mano del Brasile. "Il Cile può essere orgoglioso di loro, sono entrati nella storia per quello che hanno mostrato - ha aggiunto - Soprattutto questa sera con quel tiro all'ultimo minuto sulla traversa che avrebbe cambiato tutto. Ora pensiamo alla Copa America. Dovremo continuare a dare spettacolo come abbiamo fatto in Brasile", ha concluso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata