Mondiali 2014, Rousseff: Sconfitta con Germania peggio di un incubo

Rio de Janeiro (Brasile), 9 lug. (LaPresse) - "Nemmeno i miei incubi sono mai stati così brutti". Dilma Rousseff, presidente del Brasile, commenta così la storica disfatta (1-7) della Selecao nella semifinale contro la Germania al Mondiale. "Come tifosa, ovviamente, sono profondamente dispiaciuta perché condivido lo stesso dolore di tutti i tifosi", ha raccontato in un'intervista alla Cnn. "Ma so anche - ha aggiunto - che siamo un paese che ha una caratteristica molto particolare. Ci rialziamo di fronte alle avversità. Siamo in grado di superarle". Secondo la Rousseff, il Brasile si riprenderà da questa "situazione estremamente dolorosa".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata