Mondiali 2014, Pinto: Costa Rica ha fiducia, studiato bene l'Italia

Recife (Brasile), 19 giu. (LaPresse) - "Speriamo di fare anche meglio che contro l'Uruguay. Sento che la squadra ha acquisito fiducia". Così Jorge Luis Pinto, allenatore della Costa Rica, presenta la sfida di domani contro l'Italia, dove i 'Ticos' proveranno a ripetere lo sgambetto fatto a Cavani e compagni nella gara d'esordio. "Speriamo di replicare molte delle buone cose che abbiamo fatto", si augura il tecnico. "Sappiamo che affrontiamo una rivale molto difficile, molto tecnica e molto competitiva". Pinto riconosce in Pirlo il giocatore azzurro più pericoloso: "E' il più importante, con De Rossi", spiega. "Abbiamo studiato Pirlo, dovremo contrastare le sue qualità". In quanto alla formazione, il ct della Costa Rica non si è sbilanciato: "Non sappiamo ancora se farò o meno dei cambi. Con Prandelli è un gioco, lui deve provare ad indovinare la mia formazione e io la sua".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata